HOME PORTFOLIO MONILI CONTATTI
TITOLO

Cristina Tarantino

AMO L'ARCHITETTURA...

... ergo sum




Appassionata di architettura fin dall'età di 5 anni, da allora osservo attorno, affino lo sguardo, guardo oltre l'apparenza delle cose. Laureata nel 1995 alla facoltà di Architettura di Roma, la specializzazione in Restauro dei Monumenti ha successivamente consolidato il mio rapporto con la Materia e la Storia. Ho poi avuto occasione di sperimentare la progettazione creativa del jewellery design, realizzando una grande varietà di monili originali. Nel campo dell'architettura delle abitazione ho al mio attivo la progettazione e la trasformazione di ben 89 appartamenti, in prevalenza ubicati a Roma.
Mi occupo di forme dell'abitare ricercando nello spazio architettonico le concezioni d'uso e di comportamento che lo sottendono, a partire da come i miei clienti percepiscono gli spazi da vivere. Lavoro a stretto contatto con il committente, cercando di entrare in sintonia con la persona e con l'abitazione da trasformare. Il mio è un gioco di squadra, animato da un qualcosa di magico, di alchemico, insito nella relazione tra cliente, progettista, artigiano, prestatore d'opera, e nel quale desideri e necessità si incontrano. Questo per me è il vero elemento artistico dell'architettura, che trasforma l'arbitrio in necessità, in cui si integrano volumi, forme, materiali, finiture. Complice di questa integrazione è naturalmente la luce, sia naturale sia artificiale, in grado di generare ambienti efficienti e piacevoli da vivere, ma anche flessibili nelle loro prestazioni.

PORTFOLIO

Alcune realizzazioni degli ultimi anni


Attico con terrazzo in via Ferdinando Palasciano, Roma

L'attico, costruito come rimaneggiamento di un edificio degli inizi degli anni 1950, si presentava con una prevalenza di spazi corridoio ed estremamente frammentato. Il lavoro progettuale è stato quindi concentrato... (di più)


Casa-ufficio in via Francesco Datini a Roma.

L'appartamento, situato in un elegante palazzo con cortile interno animato da fontana, era angusto e condizionato dalla scarsità di illuminazione a livello stradale. Ho trasformato allora le pareti divisorie interne in elementi attraversati dalla luce che in questo modo si diffonde ampiamente in tutto lo spazio interno... (di più)


Casa con giardino via Denza, Roma.

Questo progetto affronta il problema dell'integrazione fra il costruito e lo spazio esterno, in un'abitazione ormai consolidata ma con necessità di mutamento per l'accrescimento del nucleo familiare. Le trasformazioni tengono conto... (di più)


Via del Forte Trionfale, Roma.

Lo spazio dilatato di questo appartamento romano aveva bisogno di un disegno unitario e di integrare l'interno con il grande terrazzo. Nel progetto, la continuità è stata sottolineata da un pavimento omogene in resina. I rivestimenti proposti sono pavimenti e superfici verticali di notevole eleganza in resina... (di più)


Villa ad Ansedonia, Toscana

La struttura di questa casa estiva si presentava su due livelli, molto frammentari e poco utilizzabili, con un forte vincolo dato dalla struttura in setti di cemento che creavano una separazione già a partire dal punto d'ingresso. Il progetto si è concentrato nell'intervenire sugli elementi di sostegno del solaio superiore... (di più)


Villino in via Poerio, Roma

Il programma di lavoro per questo edificio è partito da uno studio attento della preesistenza di un quartiere elegante della pianificazione urbanistica di inizio '900, con sottosuolo occupato da catacombe. Il progetto ha tenuto conto soprattutto della delicatezza strutturale e tipologica... (di più)


Palazzetto d'epoca nel borgo a Sorano, Toscana

Un'edificio cielo-terra del centro storico, d'impianto prevalente quattrocentesco, spezzettato durante i secoli da successioni ereditarie, era formato, sul piano stradale da una piccola bottega, al primo piano da un'ampia cucina, al piano intermedio da una studiolo di passaggio e infine al piano attico da un zona letto articolata in tre stanze, con un lungo terrazzo sulla piazza della Cattedrale... (di più)


Appartamento in via Camillo De Lellis, Roma

L'intervento si inseriva in un edificio di pregio storico degli inizi degli anni '50 e aveva l'obiettivo di creare uno spazio di snodo centrale in grado di essere elemento di fulcro tra la cucina e gli altri spazi dell'abitazione in una struttura sostanzialmente quadrata. Si sono eliminate le pareti divisorie della cucina, realizzando uno spazio aperto e creando una parete di vetro... (di più)


Casa-atelier in Corso Vittorio, Roma

Il progetto architettonico e l'allestimento dello spazio si sviluppa intorno alle irregolarità architettoniche dell'antico, che in parte sono messe in evidenza dai dettagli decorativi classici degli stucchi e delle modanature, in parte sono occultate dalla sovrapposizione di strutture in cartongesso, che diventano vetrine... (di più)


Superattico nel borgo a Capalbio, Toscana

Superattico in palazzetto d'epoca, ovvero come valorizzare la piccola dimensione. Qui l'architettura degli spazi si gioca in pochissimi metri quadri abitabili e realizza un ambiente multiforme in cui un elemento importante è dato dal rapporto interno/esterno. Superficie dell'appartamento: 30 mq... (di più)

CONTATTI

STUDIO LA CRISALIDE
Via P. Revoltella, 78 - 00152 ROMA
Tel: +39 348 6601847
Email: cristina.tarantino@inwind.it